Pettole Tarantine: Pensieri e Parole

Pettole Tarantine
Nov 16 2016

Pettole Tarantine: Pensieri e Parole

Tornando al lavoro stamattina, dopo la pausa di “Ognissanti”, ho ritrovato il centro commerciale già addobbato a festa.

Personalmente, tutte le volte che lascio Taranto per diversi giorni sono socievole come Scoonge di Dickens, ma il Natale si sa, evoca ricordi e profumi anche nei cuori più aridi.

Io sono Tarantina e a Taranto, il Natale comincia il 22 novembre, Santa Cecilia, protettrice della musica. I ricordi della mia infanzia in città vecchia riaffiorano e oggi hanno un inconfondibile profumo… di fritto.

Le pettole tarantine, piatto tipico e povero delle festività, declinato al dolce o al salato per soddisfare ogni palato, ha origini veramente antiche. La tradizione vuole che una popolana avesse sbagliato la preparazione dell’impasto del pane per ascoltare San Francesco, venuto ad evangelizzare la città.

Pettole Tarantine

Pettole Tarantine

Per rimediare al danno, decise di friggere l’impasto ormai inutilizzabile e offrì le frittelle cosparse di zucchero ai figli e con acciughe al marito.

Leggende e storie che tramandate e trasformate, giungono ai nostri giorni.

La tradizione vuole che le donne preparino l’impasto delle pettole tarantine la sera del 21 novembre affinché lieviti durante la notte per essere fritto all’alba del 22 mentre per le vie della città, la Banda intona le pastorali, a nuène.

Le Pettole a Taranto

Le Pettole a Taranto

Città vecchia era un brulicare di vita… Mi svegliavo con quelle note, con il profumo delle pettole che mi impregnava il pigiamino, ricordo il piattino con lo zucchero in cui in le intingevo. E la sera saremmo andati tutti dalla nonna per la prima tombolata, su una interminabile tavolata chiassosa.

La pettola tarantina, una bolla d’oro di impasto fritto che evoca un sapore di tradizione popolare. E non importa a quale latitudine io mi trovi, all’alba del 22 novembre starò sempre col pentolone d’olio a friggere il mio pezzetto di tarantinità e sveglierò i vicini con la “banda”.

 

Articolo scritto da E. Pisani

 

Photo credit:

1) Pierluigi Luceri – pittule o pettole o pittole

2) Ivo Spadone – Le pettole!

3) Pierluigi Luceri – pittule o pettole o pittole

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Shares